SASSARI. “Bullismo e violenza scolastica” è il titolo del seminario che oggi alle 15.30 apre la serie di iniziative del progetto “Scuola 10 più”, organizzato dall’associazione Anteas Sassari e finanziato dalla Fondazione Sardegna.

«Sono previsti laboratori di prevenzione sul bullismo e sulla promozione del benessere scolastico per alunni, insegnanti e genitori» spiegano gli organizzatori che hanno concretamente coinvolto nel progetto gli assessorati dei Servizi sociali di Sassari, Porto Torres e Sorso; gli istituti comprensivi Monte Rosello Basso e la scuola media 3 “Pasquale Tola” di Sassari, gli istituti comprensivi di Sorso e il numero 1 di Porto Torres.

Il seminario di apertura sarà ospitato nell’aula magna della Media 3 in via Monte Grappa 81. «Con esso l’Anteas, Alta formazione e sviluppo e gli assessorati dei Servizi sociali intendono introdurre i temi del bullismo e delle violenze scolastiche – si legge nel programma –. Stefania Cuccu condurrà la prima fase del percorso che impegnerà tre classi di ciascuna istituzione scolastica per l’intero anno». Francesco Frisciano e Giacomo Manca di Nissa, presidenti di Anteas e Alta Formazione & Sviluppo, spiegheranoìno il senso del progetto. Seguiranno i saluti dei segretari della Ust Cisl Gavino Carta, Vanna Spanu, Maria Luisa Serra e Antioco Manca; degli assessori comunali e dei dirigenti scolastici degli istituti coinvolti. Alle 17 le relazioni degli psicologi e psicoterapeuti Andrea Ruiu e Stefano Porcu che collaborano da tempo con la scuola media 3. Il tema del bullismo

sarà esaminato dal punto di vista dell’insegnante, del genitore e dell’alunno dallo scrittore ed esperto Bruno Furcas. Andrea Toscano, esperto di interventi di prevenzione scolastica, spiegherà soprattutto agli insegnanti come comportarsi per prevenire il disagio scolastico nelle classi.